OSSERVATORIO. Conto corrente, a confronto anche i tassi creditori

La scelta del conto corrente non è affare semplice, soprattutto quando l’obiettivo principale è identificare un prodotto finanziario che si delinei come il più potenziale e il più vantaggioso, effettuando un confronto dei conti corrente attivi sul mercato. Come procedere? Necessario prestare massima attenzione alle caratteristiche del conto corrente, confrontando costi di gestione, canone annuo, spese per carte di pagamento, commissioni sui prelievi e ogni esborso accessorio.

Nel confronto delle offerte di conto corrente, mossa strategica è quella di non trascurare i dettagli spesso poco focalizzati, primo fra tutti, il tasso creditore, la preziosa percentuale che permette di far maturare gli interessi che la banca dovrà pagare contestualmente ai propri clienti. Non tutti gli istituti bancari, infatti, applicano il medesimo tasso creditore, ecco perché nel valutare un conto corrente è indispensabile tenerne conto per identificare le offerte più convenienti. In Italia, banche e agenzie finanziarie propongono condizioni concorrenziali, di cui tener conto con la massima attenzione. Vediamo quali sono le novità e alcune offerte vantaggiose presenti sul mercato.

Banca Etruria si delinea come promotrice di un conto corrente che garantisce, tramite Conto Fico, un tasso di interesse pari al 2,5% per i nuovi clienti, fino al 31/03/2010. Buoni gli esiti del confronto anche per il conto online di Poste Italiane BancopostaClick, che fino al 31/12/2010 offre il 2% con cifre depositate da 3.000 fino ad 1.000.000 di euro, e per WebSella, il conto corrente della banca 100% online che garantisce l’1% sulle giacenze e si conferma come proposta vantaggiosa di Banca Sella, sempre con operazioni e gestione gratuita. Interessanti anche le proposte di Unicredit Fineco e Mps Infinita che offrono tassi dello 0.75% su somme a partire dai 5.000 euro. Mediamente i prodotti delle banche di credito cooperativo si attestano su un tasso pari a 0.3%. Naturalmente le caratteristiche di ogni offerta sono soggette a cambiamenti e variazioni a seconda delle differenti decisioni degli Istituti Bancari, sempre indispensabile, quindi, il confronto tra ogni condizione contrattuale per identificare la proposta di conto corrente maggiormente indicata alle proprie propensioni di deposito, gestione e potenziale guadagno.

Per scegliere il conto corrente più adatto alle proprie necessità e effettuare un confronto, visita il sito supermoney.eu

Comments are closed.