OSSERVATORIO. Crisi: gli italiani ripartono comprando casa. Mutui a confronto

Sono ancora numerosi gli italiani determinati ad investire nel mattone per mezzo dell’acquisto della casa dei propri sogni. Per orientarsi nel mondo creditizio una valida opportunità proviene dal confronto dei migliori mutui del momento, valutando i prodotti più competitivi tra quelli delle principali banche sarà semplice trovare un’offerta adeguata alle nostre richieste e alle nostre possibilità economiche.

 

Come già evidenziato da Helpconsumatori, la situazione sul fronte delle compravendite immobiliari è in miglioramento. Infatti, per risparmiare sul mutuo ci sono svariate possibilità tra cui il Fondo di solidarietà. I dati ISTAT del primo trimestre di quest’anno registrano un andamento ancora negativo se paragonati a quelli analoghi del periodo pre-crisi, sono confortanti invece quelli relativi al secondo trimestre del 2010, in cui le convenzioni per la compravendita di immobili ad uso residenziale sono cresciute del 2,2% rispetto all’anno scorso.

 

A fronte di questo miglioramento abbiamo provato a fare una panoramica dei mutui più convenienti presenti sul mercato per l’acquisto della prima casa attraverso il sistema di confronto del portale Supermoney.

 

Un 35enne con un lavoro a tempo determinato, un reddito di circa 2.000 euro mensili e con un mutuo a tasso fisso di 150 mila euro per un immobile del valore commerciale di 200.000 euro, da rifondere nell’arco di 25 anni, spenderebbe con il ‘Mutuo Fisso’ di Che Banca! 796 euro al mese (Taeg al 4,16%); con ‘Mutuo Last Minute’ della Banca Popolare di Verona avrebbe un importo della rata mensile di 795 euro e un Taeg pari al 4,21%; segue per convenienza il mutuo ‘Domus Giovani’ di Intesa San Paolo che offre, con una rata di 843 euro e Taeg al 4,76%.

 

Se il giovane 35enne scegliesse un mutuo a tasso variabile per acquistare la sua prima casa, spenderebbe meno sempre con Che Banca!, il cui ‘Mutuo Variabile’ propone una rata di 646 euro con un Taeg di 2,19%; pagherebbe invece 654 e 655 euro rispettivamente con ‘Mutuo Arancio’ di Ing Direct (Taeg 2,27%) e ‘Bello Basso’ della Banca Credem (Taeg 2,40%).

 

Il confronto è realtivo al profilo preso in considerazione, per un confronto mutui personalizzato in base alle proprie esigenze è possibile visitare il portale Supermoney nella sezione mutui e, compilando il form, in pochi click è possibile trovare l’offerta più vantaggiosa.

 

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.