OSSERVATORIO. Energia solare: dalla Sicilia i pannelli con certificazione europea

Il caro bolletta gas e luce è un problema che interessa l’intera popolazione. Fortunatamente le soluzioni per limitarlo esistono e sono facilmente reperibili. Informarsi in modo chiaro su come risparmiare sui consumi domestici e mettere a confronto le tariffe dell’energia elettrica piuttosto che quelle di gas e luce è semplice e accessibile in pochi clic grazie a portali del settore; altra possibilità è la facoltà di scegliere tra le tariffe oraria o bioraria a seconda delle modalità di consumi. La risposta alla domanda di risparmio energetico, però, è quella fornita dalle energie rinnovabili, un’industria che cresce a velocità impressionante in tutto il mondo, e l’Italia non è da meno.

Il fotovoltaico made in Italy fa concorrenza alla produzione cinese: i pannelli solari prodotti da un’impresa di Ragusa, la Cappello Alluminio, sono realizzati utilizzando solo materiali e tecnologia di provenienza europea. In questo modo, oltre ad aumentare l’efficienza dell’impianto, si garantiscono costi inferiori rispetto ai prodotti importati dalla Cina. Così l’Italia partecipa attraverso un apporto dall’alto tasso di qualità al processo di rinnovamento in chiave green che interessa tutto il mondo.

Il vantaggio per i consumatori italiani è doppio: utilizzando impianti fotovoltaici realizzati in Europa si può infatti usufruire di un premio pari al 10% sugli incentivi erogati per le rinnovabili. E’ quanto prevede il quarto conto energia. I pannelli prodotti in Sicilia hanno ricevuto la certificazione Factory inspection rilasciata dalla Tuv Intercert, che ha verificato la provenienza europea di tutti gli elementi utilizzati nell’intero ciclo produttivo. Gli impianti della Cappello Alluminio sono tra i pochi in Europa ad aver ricevuto l’attestato “Made in Ue”: l’azienda punta ora ad ampliare il proprio business in Europa. E’ infatti inconcepile, ha sottolineato il General manager dell’azienda, Giorgio Cappello, che l’Italia, secondo paese per lo sviluppo del fotovoltaico, importi quasi l’80% dei componenti dai paesi asiatici.

Il fotovoltaico made in Italy rappresenta un’ottima opportunità di risparmio per i consumatori, che sfruttando l’energia solare possono tagliare i costi e approfittare degli incentivi. Ridurre le bollette è possibile anche utilizzando le energie tradizionali: basta scegliere le tariffe di energia elettrica e gas più convenienti sul libero mercato. Per farlo è possibile utilizzare il servizio di SuperMoney, che mette a confronto le offerte di luce e gas di numerose compagnie come Enel Energia, Eni, Edison e molte altre.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.