OSSERVATORIO. Findomestic, cresce la propensione al risparmio degli italiani

Per i risparmiatori alla ricerca di un prodotto bancario che consenta di gestire i propri risparmi in tutta sicurezza e, traendone anche un piccolo rendimento, una soluzione da tenere in considerazione sono i conti deposito. Sul mercato sono presenti depositi liberi e vincolati e ciascun consumatore, può scegliere, in relazione alle proprie esigenze, la soluzione maggiormente conveniente per sé. Per chiarirci le idee possiamo mettere i conti deposito più convenienti a confronto, così da trovare in pochi minuti quelli più adeguati alle richieste di ciascuno.

 

Chi riesce a mettere da parte qualche soldo avrà tutto l’interesse a investirlo in modo sicuro, ottenendo nel contempo buone rendite. I conti deposito consentono infatti di ottenere un interesse fino al 3,5% ed è garantito dal fondo di tutela interbancaria per i depositi. Attraverso Supermoney, il portale per il confronto dei conti deposito accreditato Agcom, è possibile verificare quali sono le soluzioni più redditizie attualmente disponibili sul mercato.

 

Proviamo a richiedere un deposito di 10 mila euro vincolato a 12 mesi: la soluzione migliore è in questo caso Eurodeposit di Privatbank, che offre un tasso netto del 2,56%, che si traduce in un guadagno di 128 euro all’anno. Al secondo posto troviamo Conto su IBL di IBL Banca, con un interesse dle 2,37% pari a un rendimento annuo di 119 euro. Il numero tre per convenienza è IW Power 365 Turbo di IW Banca, che ha un intersse netto dell’1,9% e una rendita pari a 95 euro all’anno.

 

Secondo l’Osservatorio mensile Findomestic la previsione di risparmio degli italiani, in aprile, è stata un po’ più rosea rispetto ai mesi precedenti. L’indagine mostra come, per il secondo mese consecutivo, sia cresciuto il numero di persone che pensano di riuscire (sicuramente o probabilmente) ad accrescere i propri risparmi nei prossimi 12 mesi. Un po’ più di un italiano su dieci si dichiara ottimista in questo senso: una dato superiore a quello registrato nell’aprile del 2010.

 

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.