OSSERVATORIO. Findomestic, in giugno italiani più pessimisti: si consolano andando in vacanza

Non siamo in America, però quest’anno abbiamo deciso di festeggiare il 4 luglio perché ci sentivamo molto solidali (ma soprattutto perché cercavamo una scusa per fare festa). Abbiamo deciso di ignorare il problema che ci avrebbe potuto ostacolare, ovvero la mancanza di liquidità, per cui abbiamo deciso di mettere i migliori prestiti a confronto per trovare quello che più degli altri renda la restituzione del denaro più agevole. E abbiamo fatto una festa che verrà ricordata per tanti anni a venire.

Se nel mese di maggio gli italiani avevano mostrato un certo ottimismo, a giugno tornano a vedere nero: l’ultimo Osservatorio mensile Findomestic mostra infatti che la fiducia dei cittadini è in netto calo, con risultati decisamente inferiori agli anni precedenti e sempre molto al di sotto della soglia di positività. In controtendenza le aree geografiche di Nord-Ovest e Centro, dove la fiducia è in lieve crescita, mentre il Nord-Est questo mese mostra un netto calo della positività; Sud e Isole rimangono le zone meno ottimiste d’Italia. Stiamo parlando dei prestiti, che stanno subendo un calo, come avevamo già detto qualche giorno fa parlando anche della tendenza dei mutui.

Se la propensione al risparmio dei consumatori mostra il dato più basso del 2011 (meno di un italiano su dieci pensa che riuscirà ad accrescere il proprio patrimonio nei prossimi 12 mesi), qualche nota positiva si rileva nelle previsioni di spesa: con l’arrivo delle vacanze riprendono gli acquisti di viaggi, soggiorni e tour, con il 46,3% degli italiani che dichiara di voler aumentare le proprie spese dedicate a questo settore.

Chi ha bisogno di un piccolo aiuto economico per andare in ferie, può trovare la soluzione migliore con l’aiuto di SuperMoney, il portale che mette a confronto le offerte di prestiti di numerose banche e permette di trovare quella più adatta in base alle proprie esigenze. Proviamo a richiedere un prestito per una vacanza da 6 mila euro, restituibile in due anni: il finanziamento più vantaggioso è la cessione del quinto Rata Bassotta di IBL Banca, rivolta a dipendenti pubblici e statali, che ha un taeg dell’8,24% e una rata pari a 271 euro; per i lavoratori privati c’è Prestito Contante di Unicredit, con taeg dell’11,76% e rata di 274 euro al mese.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.