OSSERVATORIO. Findomestic: previsioni d’acquisto di maggio e prestiti migliori per casa e mobili

Prospettive migliori per quanto riguarda il credito al consumo degli italiani, che sembrano nuovamente poter credere nel futuro, investendo i propri liquidi in beni di consumo, servizi, ristrutturazioni edilizie e immobili. Complice la semplicità di accesso al credito, per cui è possibile attraverso la rete confrontare i migliori prestiti personali in pochi click, i cittadini della penisola sembrano poter ritornare ad essere consumatori.

Con il passare dei mesi, infatti, sembra aumentare la fiducia che gli italiani ripongono sulla situazione del Paese: nel mese di maggio l’Osservatorio Findomestic ha infatti rilevato un maggiore ottimismo e previsioni più rosee per i prossimi 12 mesi. Si tratta dei dati più positivi registrati dall’inizio del 2011, anche se la fiducia resta inferiore a quella rilevata negli scorsi anni.

Per quanto riguarda le previsioni d’acquisto a tre mesi, l’Osservatorio Findomestic registra un calo nel settore del tempo libero (viaggi e vacanze, attrezzature sportive e fai da te), nell’acquisto e nella ristrutturazione della casa; stabile l’elettronica di consumo, che vede una lieve diminuzione per pc e accessori e una leggera crescita della telefonia. Bene il settore motori, che registra valori più alti rispetto allo scorso anno e vede una ripresa delle auto nuove. In risalita il settore degli elettrodomestici, con valori analoghi a quelli di maggio 2010 e un deciso aumento della previsione massima di spesa. Crescono infine le previsioni d’acquisto dell’arredamento (il 10,8% del campione si dichiara intenzionato ad acquistare mobili, +3% rispetto ad aprile), superando il risultato del maggio 2010: in questo settore la previsione massima di spesa è di 3.626 euro.

Attraverso Supermoney, il portale per il confronto prestiti, vediamo come si può ottenere questa somma grazie ad un finanziamento. Proviamo a richiedere un prestito finalizzato a casa e mobili di 4 mila euro, restituibili in 2 anni. Per i dipendenti pubblici o statali la soluzione più vantaggiosa è la cessione del quinto Rata Bassotta di IBL Banca, con una rata di 181 euro al mese e un taeg dell’8,24%. I lavoratori di imprese private a tempo indeterminato o determinato possono affidarsi a Prestito Contante di Unicredit, che ha una rata di 185 euro mensili e un taeg del 12,27%.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.