OSSERVATORIO. I migliori mutui per l’acquisto della seconda casa

La scelta del miglior mutuo casa è sempre difficile, soprattutto perché il mercato offre moltissime possibilità. Spesso le difficoltà maggiori riscontrate dalle famiglie riguardano la scelta del tasso – variabile o fisso – la scelta della banca a cui affidarsi e la durata del finanziamento. Ma per riuscire a capire cosa scegliere si può fare un confronto tra le migliori proposte di mutuo in modo da determinare il mutuo migliore tra tutte le offerte presenti sul mercato.

Si comincia con l’inserimento di alcuni semplici dati per creare il profilo del richiedente: le finalità del mutuo, il tipo di tasso, il valore commerciale dell’immobile posto in ipoteca, l’importo che si desidera finanziare, la durata del mutuo, la frequenza delle rate, l’età del richiedente e il tipo di contratto di lavoro. Dopo avere compiuto questi semplici passi per trovare ed ottenere il finanziamento migliore, bisogna tenere presente che il mutuo si può detrarre dal 730. E in materia Il Sole 24 Ore ci viene incontro proponendoci una pratica guida alle detrazioni sui mutui. E’ un altro esempio di come sia possibile risparmiare stando attenti a rispettare le scadenze previste.

Abbiamo creato un profilo tipo in modo da permettere al consumatore di comprendere come utilizzare il sistema, così da scoprire quale potrebbe essere il miglior mutuo casa che risponda alle sue esigenze. Il profilo creato dal richiedente, il cui obiettivo è acquistare la seconda casa,  è il seguente: tasso applicato variabile, il valore commerciale dell’immobile posto in ipoteca è di 130 mila euro e l’importo che il contraente desidera finanziare è pari a 90 mila euro, rimborsabili mensilmente in 15 anni.

Il richiedente ha 48 anni e un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Il sistema di confronto di SuperMoney fa emergere diversi risultati. Vi proponiamo i tre che potrebbero risultare più convenienti. Il primo mutuo in ordine di convenienza è Salva Rata Acquisto di Unicredit. Un mutuo, quello di Unicredit, che permette al cliente di godere di tutti i vantaggi che il tasso variabile offre in questo momento storico, ovvero un tasso che stando alle variazioni del mercato, oscilla con esso.

Allo stesso tempo il mutuo Salva Rata Acquisto permette di proteggersi dagli eventuali rialzi dei mercati senza pagare il prezzo dei tassi fissi o delle coperture CAP. La sua specificità sta proprio nel fatto che viene applicato automaticamente il blocco della rata ogni volta che per effetto delle variazioni dei tassi viene superata la rata protetta (quella definita alla stipula del contratto). Il tasso d’interesse applicato al mutuo Salva Rata Acquisto di Unicredit è pari al 2,11% e la rata mensile che il cliente dovrà corrispondere è pari a 576 euro.

Il secondo mutuo in ordine di convenienza è il Mutuo a Tasso Variabile della Banca Popolare di Bari, che permette al cliente che preferisce rate variabili di corrispondere un tasso in linea con le variazioni del mercato. La particolarità del mutuo a Tasso Variabile della Banca Popolare di Bari sta nella possibilità, offerta al cliente, di poter finanziare fino al 100% del valore commerciale dell’immobile posto in ipoteca. Il tasso applicato al mutuo della Banca Popolare di Bari è indicizzato all’Euribor a tre mesi ed è pari al 2,20%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 576 euro.

Il terzo mutuo in ordine di convenienza è Domus Variabile Standard di Intesa Sanpaolo, che permette di sospendere le rate senza costi aggiuntivi esercitando l’opzione “Sospensione Rate” e di definire in modo flessibile la durata del finanziamento usufruendo dell’opzione “Flessibilità Durata”. Queste opzioni rendono questo mutuo di Intesa Sanpaolo appetibile per tutti coloro che desiderano usufruire della convenienza del tasso variabile ma con la certezza di un “materasso” che li protegga dai rialzi dei tassi.

Il tasso d’interesse applicato al mutuo Domus Variabile Standard, è indicizzato all’Euribor a un mese ed è pari al 2,25%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 581 euro. Ognuno dei mutui presentati ha delle particolarità e convenienze che lo rendono adatto alle diverse esigenze della clientela. Come detto quando si sceglie un nuovo mutuo è bene valutare tutte le variabili che concorrono alla determinazione della rata che il cliente dovrà corrispondere. Per questo è sempre bene effettuare un confronto tra le diverse possibilità offerte dal mercato, in modo da scegliere il miglior mutuo tra tutti quelli a disposizione.

Per un confronto approfondito sul mutuo casa visita il sito Supermoney.eu

Comments are closed.