OSSERVATORIO. L’auto elettrica con il prestito

Per effettuare un acquisto importante come ad esempio un automobile è una prassi assai diffusa rivolgersi alle banche per ottenere la liquidità necessaria. Nel dettaglio, gli automobilisti che si accingono ad acquistare un nuovo veicolo possono informarsi su come ottenere un prestito auto presso lo stesso rivenditore automobilistico.

 

Individuare la soluzione più adeguata, infatti, è essenziale per gli automobilisti al fine di tenere sotto controllo i costi. A causa del caro Rca auto possono essere adottati alcuni consigli per risparmiare sulla gestione della propria vettura, valutando l’offerta del mercato e individuando quelle che sono le opportunità più vantaggiose.

 

Altre ottime prospettive sono offerte dal mondo delle automobili elettriche: il 2011 sembra proprio essere il loro anno. Arriveranno nelle concessionarie i primi modelli che per funzionare non utilizzeranno più la benzina ma batterie di ioni di litio. Entro il 2025 la situazione dovrebbe migliorare ancor di più, infatti grazie alle nuove tecnologie arriveranno anche le batterie al silicio o quelle al litio aria. Risale a poco tempo fa, inoltre, la notizia della presentazione a Londra di quello che sembra essere lo strumento che consentirà ancora una più ampia diffusione delle auto elettriche, si tratta dell’Ipt (Induction Power Transfer, Trasferimento di energia a induzione): un sistema wireless senza fili per ricaricare le auto elettriche.

 

L’auto elettrica consentirà non solo di risparmiare sulla benzina ma farà anche molto bene all’ambiente. Nell’attesa che la diffusione di queste nuove city car eco-friendly prenda sempre più piede, si può iniziare a sondare il mercato dei prestiti auto per capire quale richiedere qualora si decida di acquistarne una.

 

Abbiamo effettuato un confronto per un prestito auto nella sezione dedicata ai prestiti di Supermoney, ipotizzando che il richiedente, un dipendente a tempo indeterminato, decida di finanziare solo una parte dell’importo dell’auto tramite il prestito, per un valore di 4.000 euro, da rimborsare in 24 mesi, assicurazione inclusa.

 

I primi tre risultati ottenuti tramite il confronto sono: Prestito Personale Neos Financecon rata mensile di 188,3 euro, taeg del 12,72%, per un totale da rimborsare di 4.520 euro; Fiducia Contante Standard Auto di Cariparma con rata mensile di 189,6 euro, taeg del 13,46%, per un totale da rimborsare di 4.550 euro e Prestito Movimento di Unicredit Family Financing con rata mensile di 192,6 euro, taeg del 15,24%, per un totale da rimborsare di 4.621 euro. I dati sono indicativi per il profilo indicato, per un confronto su misura sui prestiti, auto, moto e molti altri ancora è possibile utilizzare il sito Supermoney che in pochi click permette di conoscere le migliori offerte di prestiti sul mercato.

 

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.