OSSERVATORIO. Mutui casa per la ristrutturazione a confronto

Sempre meno sono i soldi che l’italiano medio riesce a mettere da parte a fine mese per l’acquisto di beni di alto valore come una casa o un’automobile. E così sempre più diffuso diventa l’istituto del mutuo, complice anche il fatto di poter confrontare i migliori mutui e i relativi tassi d’interesse comodamente dalla poltrona di casa attraverso la rete.

Anche ristrutturare il rudere di campagna dei vostri sogni o ottenere un mutuo per la seconda casa da destinare alle vacanze estive, infatti, non è più un problema. Il mutuo si dimostra infatti una comoda soluzione per realizzare un progetto a lungo termine e di importo elevato. Per questo oggi vi proponiamo un confronto tra le migliori offerte di mutui casa presenti sul mercato bancario tradizionale e non.

Attraverso Supermoney che permette di comparare le offerte di 19 istituti di credito diversi nell’area Finanziamenti, siamo in grado di fornirvi dati precisi e dettagliati. Per ottenerli abbiamo creato un profilo che è il seguente: il richiedente è un giovane di 35 anni che possiede un immobile del valore di 350 mila euro e desidera ristrutturarlo finanziando un importo pari a 150 mila euro; la durata del mutuo sarà di 20 anni, tasso d’interesse prescelto è variabile e le rate saranno rimborsabili mensilmente tramite conto corrente. Vi proponiamo i primi tre risultati in ordine di convenienza.

Il primo mutuo casa in ordine di convenienza è Mutuo Ipotecario Privati a Tasso Variabile di WeBank pensato per una clientela privata che desidera accendere un mutuo compreso tra un minimo di 5 anni e un massimo di 30 anni. Ai fini della concessione del mutuo sarà necessaria l’apertura di un conto corrente presso la banca erogante. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di WeBank è indicizzato all’Euribor a tre mesi ed è pari al 2,08%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 757 euro.

Il secondo mutuo casa in ordine di convenienza è Salva Rata Sostituzione di Unicredit Family Financing pensato per un clientela privata che desidera accendere un finanziamento che non superi l’80% del valore commericale dell’immobile posto in ipoteca, per un minimo di 50 mila euro. Inoltre il mutuo di Unicredit permette di usufruire dell’attivazione automatica del blocco della rata qualora, per effetto dei rialzi dei tassi d’interesse, quest’ultima superi il tetto stabilito all’accensione del mutuo stesso. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di Unicredit è indicizzato all’Euribor a tre mesi ed è pari al 2,14%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 757 euro.

Il terzo mutuo casa in ordine di convenienza è Giovani Coppie e Famiglie di Monte dei Paschi di Siena pensato per una clientela privata che desidera la possibilità di finanziare fino al 100% del valore commerciale dell’immobile, per un ammontare massimo di 350 mila euro. La durata del mutuo può essere compresa tra un minimo di 10 anni e un massimo di 35-40 anni e il rimborso può essere mensile, trimestrale o semestrale. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di MPS è indicizzato all’Euribor a un mese ed è pari al 2,17%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 763 euro. I risultati presentati sono indicativi per il profilo creato; confrontare i mutui casa è un buon modo per effettuare la scelta giusta.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

 

Comments are closed.