OSSERVATORIO. Mutui per la seconda casa a confronto

Per molti l’acquisto di un immobile significa sacrificio e un gran investimento in termini di tempo e di denaro. Inutile dire che, allo stesso tempo, costituisce uno dei desideri principali della totalità degli italiani. Per questo tutti quanti, o quasi, si ritrovano ad avere a che fare con un finanziamento per la casa e a confrontare i migliori mutui per scegliere quello più vantaggioso e poter risparmiare sulle rate. Una cerchia più ristretta e fortunata di cittadini, poi, concluso il pagamento della prima casa può permettersi di acquistarne una seconda, magari da destinare al figlio o da usare per le vacanze.

L’acquisto di una casa in un luogo di villeggiatura, infatti, è un traguardo che molti sperano di raggiungere, perché presenta vantaggi non indifferenti soprattutto per quel che riguarda l’indipendenza dagli orari di un albergo o di un villaggio turistico, l’intimità di una casa di proprietà che non si può trovare in una casa in affitto. Per questo oggi vi proponiamo un confronto tra le offerte di mutui casa più convenienti sul mercato. Abbiamo creato un profilo di richiedente che desidera accendere un mutuo per l’acquisto della seconda casa del valore commerciale di 160 mila euro, un finanziamento pari a 100 mila euro, una durata del mutuo di 15 anni con rimborso mensile tramite conto corrente.

Attraverso il sistema di confronto di Supermoney emergono alcuni risultati, ve ne presentiamo tre. Il primo mutuo casa in ordine di convenienza è Tasso Variabile di Unicredit Family Financing rivolto a una clientela privata, indicato a coloro che privilegiano l’adeguamento delle rate agli andamenti dei tassi di mercato. Consente di gestire con la massima flessibilità il proprio finanziamento avendo come finalità l’acquisto della prima casa o l’acquisto della seconda casa. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di Unicredit è pari al 2,11% e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 640 euro.

Il secondo mutuo casa in ordine di convenienza è Mutuo Ipotecario Privati a Tasso Variabile di WeBank che permette di finanziare fino all’80% del valore commerciale dell’immobile posto in ipoteca per un importo massimo di 1 milione di euro. Inoltre, in caso di rimborso anticipato, il cliente non dovrà corrispondere una penale. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di WeBank è pari al 2,12% e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 642 euro.

Il terzo mutuo in ordine di convenienza è Domus Variabile Standard di Intesa SanPaolo che consente al cliente di corrispondere un tasso in linea con le variazioni di mercato. Inoltre offre la possibilità di sospendere le rate senza costi aggiuntivi esercitando l’opzione “Sospensione Rate” e consente flessibilità nella definizione della durata del finanziamento attraverso l’esercizio dell’opzione “Flessibilità Durata”. Il tasso d’interesse applicato al mutuo di Intesa SanPaolo è pari al 2,24% e la rata che il cliente dovrà corrispondere è pari a 646 euro. I mutui casa emersi, naturalmente sono indicativi per il profilo creato per effettuare un confronto tra mutui vi consigliamo la sezione Finanziamenti all’interno del sito di Supermoney.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori

 

Comments are closed.