OSSERVATORIO. Mutui per l’acquisto della seconda casa a confronto

La casa al mare o in montagna è il sogno nel cassetto di molti. Un luogo dove correre nel week end o dove andare per le vacanze estive. Una casa di proprietà con tutte le caratteristiche della casa vacanze. Per questo oggi vi proponiamo un confronto tra i mutui pensati per il finanziamento della seconda casa. Il profilo di mutuario che prendiamo come esempio, è una persona di 45 anni che acquista una casa con un valore pari a 150 mila euro e richiede il finanziamento di 50 mila euro. La durata del mutuo stabilita è pari a 15 anni con una tasso variabile per avere un tasso sempre in linea con l’andamento dei mercati. La frequenza del rimoborso è mensile e verrà addebitata direttamente sul conto corrente.

Attraverso il sistema di confronto di Supermoney.eu ecco alcuni dei mutui che risultano convenienti.

Il primo mutuo è Mutuo Arancio Variabile di Ing Direct che consente al consumatore di corrispondere, tempo per tempo, un tasso in linea con le variazioni di mercato. Questo mutuo è indicato per il cliente che preferisca rate di mutuo variabili nel corso della vita del mutuo, in relazione all’andamento dei tassi di interesse di mercato. Il tasso d’interesse è indicizzato all’Euribor per un valore pari all’1,77%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 316 euro. Il secondo mutuo è il Mutuo Domus Variabile Standard di Intesa Sanpaolo che consente al cliente di corrispondere un tasso in linea con le variazioni di mercato, la possibilità di sospendere le rate senza costi aggiuntivi esercitando l’opzione ‘Sospensione Rate’, la flessibilità nella definizione della durata del finanziamento attraverso l’esercizio dell’opzione ‘Flessibilità Durata’ (valida solo per l’acquisto della prima e della seconda casa). Il tasso d’interesse è indicizzato all’Euribor per un valore pari al 2,38%. La rata che il cliente andrà a corrispondere mensilmente è pari a 322 euro a cui vanno aggiunte le spese di istruttoria della pratica e le spese di perizia sull’immobile per stimarne il valore commericale. Il terzo mutuo è il mutuo a Tasso Variabile della Banca Popolare di Bari che consente al consumatore di corrispondere, tempo per tempo, un tasso in linea con le variazioni di mercato. Questo mutuo è indicato per il cliente che preferisca rate di mutuo variabili nel corso della vita del mutuo, in relazione all’andamento dei tassi di interesse di mercato. Possibilità di accendere un mutuo per un importo pari al 100% del valore dell’immobile posto in garanzia. Il tasso d’interesse è indicizzato all’Eurirbor per un valore pari al 2,40%. La rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 320 euro. I mutui presentati sono solo un esempio di come sia possibile richiedere il mutuo più conveniente effettuando un confronto tra le diverse possibilità offerte dal mercato finanziario. Per questo vi consigliamo il sistema di confronto offerto dal sito Supermoney.eu.

Comments are closed.