OSSERVATORIO. Nuova applicazione iPhone per pagare con le carte di credito Visa

Ormai non è più possibile fare a meno di una carta di credito, perché la sua comodità è indubbia. Pensiamo ad esempio che questo finesettimana vogliamo andare via con la nostra famiglia: tra figli, cane, borse, zaini e zainetti, ci manca solo il portamonete. E per sfruttare al meglio i benefici del pagamento elettronico si può fare un paragone delle carte di credito più convenienti in modo da avere la comodità di un servizio ad un costo ragionevole.

Ci sono novità in casa Visa con l’applicazione per iPhone che permetterà di effettuare micro pagamenti con carte di credito. L’idea è quella di creare una custodia per iPhone dotata di una nuova tecnologia: si tratta di un chip che permette di effettuare pagamenti contactless usando il proprio telefono come carta di credito ed è nata da un accordo tra la concessionaria di carte di credito Visa e DeviceFidelity, l’azienda che produce le micro-SD NFC (Near Field Communication).

Questa scelta è stata fatta per ovviare ad un problema di segnale riscontrato negli smartphone che hanno gli slot SD posizionati tra la batteria e la motherboard (scheda principale dove è montato il processore e dove si interfacciano le periferiche). Infatti i telefonini di questo tipo non consentirebbero ai chip di ricevere e emettere segnali chiari e puliti. Nei prossimi mesi verrà testata l’applicazione sui telefonini attraverso la piattaforma Visa PayWave che nasce appositamente per i pagamenti cosiddetti “contactless”, ovvero quei pagamenti che avvengono senza bisogno di appoggiare la propria carta di credito sul PayPass ma semplicemente passandoci vicino.

La Micro SD è stata pensata per essere compatibile con diversi sistemi operativi in modo da poter interagire in relazione agli standard più diffusi nel settore. Con questa operazione la concessionaria di carte di credito Visa desidera offrire ai propri clienti una tecnologia che permetta di pagare il conto al ristorante, il taxi o lo shopping avvicinando il proprio iPhone al terminale di pagamento.

Questa tecnologia, oltre a permettere di effettuare pagamenti veloci consente al cliente di effettuare i pagamenti in sicurezza. È previsto un dispositivo di protezione il cui utilizzo permette di creare una password di accesso all’applicazione che in caso di smarrimento protegge il cliente da clonazioni e uso improprio. In questo il sistema di Visa PayWave è del tutto simile ad una carta di credito tradizionale, in quanto, in caso di furto o smarrimento, il cliente dovrà contattare la propria banca per bloccare il servizio.

La nuova applicazione di Visa per iPhone sarà pronta presumibilmente per l’estate. Ad oggi non sono noti i dettagli tecnici e i costi che l’applicazione comporterà per il cliente. Un’altra novità per iPhone che permette di essere sempre aggiornati sulle tariffe più convenienti è l’applicazione di Supermoney.eu RisparmiaTel, un servizio gratuito scaricabile dall’ iTunes Store.

Per un confronto approfondito su finanziamenti (mutui, prestiti e carte di credito) e su telefonini cellulari visita il sito Supermoney.eu

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.