OSSERVATORIO. Prestiti personali per l’acquisto di una moto a confronto

E’ sempre tempo di farsi un regalo, grande o piccolo che sia, perché come dicono alcuni “si vive una volta sola” e gli sfizi bisogna levarseli, se no che gusto c’è.  Ma ogni tanto si hanno delle idee che, per quanto esagerate, si vogliono comunque realizzare, e nessuno ci vieta di chiedere un prestito per metterle in atto. Prima di richiedere un finanziamento, però, è consigliabile informarsi sui prestiti personali per essere in grado di fare la scelta più adatta alle nostre necessità.

 

Inoltre, nell’ultimo trimestre le richieste di prestiti personali sono aumentate dopo una discesa decisamente preoccupante che era stata stimata intorno al -11% rispetto al 2008. Ad oggi le richieste segnano un calo del 4% rispetto a due anni fa. Lo ha divulgato la Banca d’Italia nella pubblicazione di aprile delle Questioni di Economia e Finanza, mostrando come le famiglie italiane siano tornate ad avere fiducia nel futuro investendo la propria liquidità per l’acquisto di beni.

Oggi vi proponiamo un confronto tra le migliori offerte di prestiti personali per l’acquisto di una moto. Arriva l’estate ed è sempre piacevole fare una gita fuori porta con un mezzo a due ruote, inoltre per chi abita in città la moto è una valida alternativa all’automobile. Abbiamo creato un profilo di cliente che desideri acquistare una moto pagandola in comode rate: il finanziamento è per 8 mila euro rimborsabili in 36 rate mensili con addebito sul conto corrente. Attraverso il sistema di comparazione di SuperMoney siamo in grado di fornirvi i migliori risultati per questo profilo.

Il primo prestito personale in ordine di convenienza è Duttilio di Agos che si adatta alle esigenze del cliente in termini di importo e durata. Infatti consente di modificare l’importo della rata del rimborso,  di saltare il pagamento della rata per un massimo di tre volte nel corso del prestito personale e non prevede alcuna penale in caso di estinzione anticipata del finanziamento. I tassi d’interesse applicati al prestito personale sono: T.A.N. a partire dal 9,00% ed un T.A.E.G. massimo del 13,51% e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 267 euro.

Il secondo prestito personale in ordine di convenienza è Movimento di Unicredit Family Financing dedicato a chi desidera acquistare subito una nuova auto, una nuova moto o una nuova barca e preferisce pagarla comodamente nel tempo senza rischi. Assicura al cliente una risposta alla richiesta di prestito entro 24 ore dall’invio della domanda. I tassi d’interesse applicati al prestito personale sono: T.A.N. all’8% e T.A.E.G. compreso tra il 9,62% e il 10,70% e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 269 euro.

Il terzo prestito personale in ordine di convenienza è Prestito Zero Spese di Barclays, un prestito flessibile a zero spese e senza l’obbligo di apertura di un conto corrente presso la banca erogante. Sono previste delle spese di istruttoria pari a 30 euro alle quali però non seguiranno spese periodiche di mantenimento. I tassi d’interesse applicati al prestito personale sono: T.A.N. massimo al 12,20% e T.A.E.G. massimo del 14,16% e la rata che il cliente dovrà corrispondere mensilmente è pari a 269 euro. Gli esempi riportati sono indicativi per il profilo creato, se si desidera approfondire e fare una comparazione sui prestiti personali adatta alle proprie esigenze si consiglia di visitare il sito Supermoney.eu.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’.

Comments are closed.