OSSERVATORIO. Probabile rialzo dei tassi, la convenienza dei conti deposito

Si preannuncia uno scenario favorevole per gli italiani risparmiatori, che puntualmente e prudentemente mettono da parte una buona percentuale dello stipendio mensile confrontando i conti deposito di maggior rendimento in rete o presso le filiali bancarie.

Stando alle ultime dichiarazioni del presidente della Banca centrale europea, Jean Claude Trichet, è probabile che all’inizio di luglio i tassi di interesse aumenteranno dall’1,25% all’1,50%. La tendenza rialzista potrebbe pertanto favorire gli investitori che scelgano dei prodotti, come i conti deposito, che daranno rendite maggiori in caso di aumento dei tassi.

In attesa di qualche certezza in più, è possibile monitorare l’offerta attuale di conti deposito attraverso SuperMoney, il portale per il confronto dei conti deposito, selezionando il prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Proviamo per esempio a richiedere un deposito di 15 mila euro con vincolo di 12 mesi: la soluzione più conveniente è ContosuIBL di IBL Banca, che offre un tasso netto del 2,59% pari a 389 euro di guadagni annui (non è possibile svincolare il denaro prima della scadenza del vincolo).

Secondi a pari merito si piazzano InMediolanum di Banca Mediolanum e il conto Eurodeposit di PrivatBank, con un tasso del 2,56% netto, pari ad una rendita di 383 euro all’anno (per questi due conti è possibile svincolare il denaro prima della scadenza del vincolo).

Esistono anche conti che propongono vincoli di durata maggiore: tuttavia, se (come probabile) i tassi continueranno ad aumentare nei prossimi mesi, bisogna valutare con attenzione la convenienza di tenere bloccati i propri soldi troppo lungo: in tal caso non si potrebbe infatti beneficiare di eventuali rialzi fino alla scadenza del vincolo.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.