OSSERVATORIO. Rc auto, il Tutor in autostrada scopre se hai pagato l’assicurazione

Gli italiani attenti alla manutenzione del proprio veicolo e che abbiano correttamente stipulato una polizza rca, confrontando le assicurazioni auto più convenienti in rete, non avranno di che preoccuparsi. La novità dei Tutor, prevista per questa estate, d’altronde, si limiterà a identificare quelle automobili in circolazione prive di documentazione valida.

I non assicurati dovranno, quindi, stare in guardia: le autostrade italiane saranno infatti dotate di una tecnologia potenziata per il riconoscimento dei veicoli illegali per il Codice della Strada. I Tutor, dispositivi che finora si limitavano a controllare i limiti di velocità, saranno infatti in grado di scoprire se i guidatori hanno provveduto al rinnovo dell’assicurazione auto e se sono in regola con la revisione.

Per effettuare questi controlli, i Tutor sono stati collegati “con le banche dati delle assicurazioni e con quelle della Motorizzazione”, spiega Roberto Sgalla, caposervizio della Polizia Stradale del Ministero dell’Interno. In questo modo, per scoprire eventuali irregolarità, non sarà più necessario effettuare dei posti di blocco ma basterà consultare i congegni tecnologici.

Un motivo in più per mettersi in regola prima di partire per le ferie: per trovare l’assicurazione auto più conveniente è possibile utilizzare SuperMoney, che permette di valutare i preventivi di numerose compagnie assicurative e di selezionare quella migliore in base al proprio profilo. In più, fino al 31 luglio, chi acquista una polizza auto sul portale e presenta un amico avrà in regalo 50 € in buoni benzina.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.