OSSERVATORIO. Velocità al volante, gli italiani sono più attenti degli stranieri

Per quanto riguarda le polizze Rc auto, si può facilmente intuire come gli automobilisti italiani siano i più attenti d’Europa al risparmio. Tra i primati dei più alti costi assicurativi medi, d’altronde, figura proprio il Belpaese con i suoi consumatori perennemente impegnati a valutare e confrontare le assicurazioni auto migliori sul mercato nel tentativo di contenere i costi già abbastanza alti tra benzina e bollo, del veicolo di proprietà.

Non è però l’unico primato. Anche quando si tratta di velocità alla guida, infatti, gli italiani si dimostrano più attenti degli altri automobilisti europei: è quanto emerso nel corso della terza edizione di eSafety Challenge, un incontro annuale che mira alla sensibilizzazione dei conducenti sui sistemi elettronici per la sicurezza stradale, in un’indagine presentata dall’Aci insieme agli altri Automobile Club internazionali.

I guidatori italiani conoscono meglio dei colleghi europei il sistema “speed alert”, che ti avvisa in caso di superamento dei limiti di velocità; su tutti gli altri dispositivi di sicurezza (ESP, sistemi per il monitoraggio degli angoli ciechi, fari adattivi e sistemi per le frenate di emergenza) gli stranieri si dimostrano invece più ferrati di noi. “Rispetto alla prima edizione di eSafety Challenge organizzata da noi a Roma nel 2009 – ha dichiarato il presidente dell’Aci, Enrico Gelpi – la consapevolezza degli automobilisti sull’utilità di questi dispositivi è cresciuta del 10%. L’80% dei conducenti dichiara di aver affrontato almeno una volta una situazione di grave pericolo al volante, ma solo la metà di questi è disposto a spendere di più per dotare l’auto dei più avanzati sistemi per la sicurezza stradale”.

Lo studio dell’Aci rileva che la sicurezza è ormai il principale fattore di scelta nell’acquisto di un’auto nuova, considerata più importante rispetto a consumi ridotti di carburante e bassi costi chilometrici. “Ogni volta che saliamo a bordo di un’auto corriamo il rischio di rimanere coinvolti in un incidente stradale – ha affermato il presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, Jean Todt – e perciò abbiamo bisogno di tutto l’aiuto che la tecnologia è in grado di offrirci per compensare i nostri errori al volante”.

Quando si parla di sicurezza alla guida non si può dimenticare l’importanza dell’assicurazione auto: ogni automobilista deve infatti scegliere la polizza che meglio si adatta alle proprie esigenze per garantirsi la copertura più ampia possibile contro il rischio di incidente. Per avere una panoramica completa delle migliori assicurazioni auto sul mercato è possibile utilizzare i comparatori online come Supermoney, il portale che permette di confrontare i preventivi di diverse compagnie e di scegliere quella più conveniente e più in linea con le proprie necessità.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.