P.A. Reti amiche, al via sperimentazione Notai-Comuni

Oggi a Palazzo Chigi, il Ministro della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Paolo Piccoli hanno presentato la sperimentazione del progetto "Reti Amiche" tra notai e Comuni che segue il protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 22 dicembre l’obiettivo di fornire ai cittadini un servizio sperimentale di visura on line dei dati anagrafici e di stati civile fruibile direttamente attraverso lo studio notarile.

La sperimentazione è operativa da oggi in 25 Comuni in provincia di Padova, di Verona, di Vicenza e di Venezia Mirano. Sono in corso i lavori per estenderla anche nei Comuni di Forlì, Roma, Brescia e Prato.

Tutti i notai italiani, collegati tra loro e con la P.A. attraverso la rete informatica del Notariato, possono, attraverso questo servizio, acquisire e verificare on-line (in tempo reale) le informazioni di stato civile e anagrafiche necessarie per l’espletamento della loro attività richieste dai cittadini residenti o originari dei comuni aderenti all’iniziativa. L’obiettivo del progetto è quello di ridurre i costi di distribuzione dei servizi e delle informazioni delle P.A ed evitare inutili code agli sportelli ai cittadini.

Comments are closed.