PA. Banche: più tecnologia per le amministrazioni pubbliche

Dalle banche più tecnologia al servizio della pubblica amministrazione. Si chiude oggi a Roma una due giorni di lavoro che ha messo a confronto settore bancario e amministrazione pubblica su servizi bancari e di tesoreria sempre più efficienti: fattura elettronica, dematerializzazione di documenti e procedure, più tecnologia per favorire il dialogo quotidiano tra settore bancario e amministrazione. Su questi temi, banche ed enti pubblici hanno fatto il punto prendendo in considerazione le nuove frontiere aperte dall’innovazione tecnologica e informatica per rendere ancora più efficace, rapida e sicura l’operatività e le comunicazioni reciproche, a tutto vantaggio di cittadini e imprese. L’occasione è stato appunto il terzo Forum Banche e P.A. dell’Abi.

"Non solo finanziamenti, sostegno agli investimenti e supporto nella gestione del debito e per lo sviluppo del territorio, ma anche servizi bancari e di tesoreria sempre più evoluti ed efficienti – informa l’Abi – A partire dalla fattura elettronica che, resa obbligatoria dalla Finanziaria 2008 per aziende e operatori che lavorano con gli enti pubblici, consente alla Pubblica Amministrazione di ottimizzare ed automatizzare le fasi di approvvigionamento, fatturazione e pagamento".

Comments are closed.