PARMALAT. Conciliazione per i clienti ex Sanpaolo, soddisfatti i Consumatori

Si è aperta oggi la fase operativa della procedura di conciliazione per gli ex clienti Sanpoalo IMI, ora Intesa Sanpaolo, che avevano acquistato titoli Parmalat. Soddisfatte le associazioni dei consumatori che in questi mesi hanno lavorato al tavolo sulla conciliazione con il gruppo bancario e che oggi stesso hanno sottoscritto la procedura. "La scelta di Intesa Sanpaolo – commentano Movimento Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino – è di grande lungimiranza e di vera attenzione agli utenti e va salutata con grande apprezzamento. Si apre una fase nuova nei rapporti banca-clienti, all’insegna di una maggiore trasparenza e della scelta di risoluzioni extragiudiziali del contenzioso, che tornano a vantaggio sia dei cittadini-consumatori che dell’immagine della credibilità degli istituti bancari".

Positivo il giudizio anche di Cittadinanzattiva che sottolinea: "Di fatto, il protocollo di conciliazione sottoscritto dimostra come l’azione collettiva risarcitoria non esaurisce la domanda di tutela collettiva. In tema di tutela dei risparmiatori esempi di conciliazione paritetica della portata di quella appena sottoscritta con Intesa Sanpaolo (24.000 i clienti che potranno presentare domanda di ammissione alla procedura di conciliazione) testimoniano come sia possibile tutelare in modo veloce e rapido, su base equitativa, una pluralità di cittadini vittime dei famosi casi di risparmio tradito".

"Siamo soddisfatti del lavoro svolto e della collaborazione avuta con Intesa San Paolo – conclude Mario Finzi Presidente di Assoutenti. Riteniamo che la procedura di conciliazione così come prevista dal protocollo d’intesa con la presenza delle commissioni paritetiche sia un valido e corretto strumento per risolvere questioni così delicate."

 

 

Comments are closed.