PARMALAT. Milano, Tanzi condannato a dieci anni

Si è concluso ieri sera con la condanna a dieci anni per aggiotaggio a Calisto Tanzi, il processo milanese aperto a seguito del crack della Parmalat. I giudici di Milano hanno così ritenuto Tanzi l’unico responsabile dal momento che sono invece stati assolti gli altri sette imputati, compresi i tre ex dipendenti di Bank of America, Antonio Luzi, Luis Moncada e Luca Sala.

Italaudit, la società che certificò i bilanci, invece è stata condannata al pagamento di una multa da 240 mila euro alla quale si annette una confisca di beni per oltre 500 mila euro.

Nessuna condanna per le banche ciò significa che i risparmiatori truffati dovranno aspettarsi giustizia dal processo tutt’ora in corso a Parma sul quale la sentenza di Milano cambia poco, perché il tema probatorio é diverso.

Comments are closed.