POSTE. Benevento, ritardi nei recapiti delle bollette: consumatori diffidano la società

A Benevento, le sedi locali di Movimento Difesa del Cittadino, Federconsumatori e Lega Consumatori hanno deciso di diffidare Poste Italiane: i ritardi nei recapiti della corrispondenza sono "ormai divenuti intollerabili". Le associazioni, infatti, nelle ultime settimane hanno ricevuto molti reclami dai cittadini dei rioni Mellusi, Libertà e Ferrovia che si lamentano dei ritardi nel ricevimento della posta ordinaria e di quella raccomandata.

Le associazioni si sono viste costrette all’intervento formale nei confronti della direzione provinciale in seguito alla mancata consegna delle bollette della Napoletanagas e della Gessa: le fatture, dicono le associazioni, sono pervenute a molti utenti un giorno o addirittura dopo la scadenza prevista il 16 e il 18 aprile.

"A causa di questo disservizio i consumatori di Benevento – si legge nella nota delle tre associazioni – dovranno pagare ingiustamente i costi della mora, per i quali i legali stanno studiando azioni di risarcimento nei confronti di Poste". MDC, Federconsumatori e Lega Consumatori chiedono, infine, alla Napoletanagas e alla Gesesa di posticipare la scadenza delle fatture e consigliano gli utenti di inoltrare la richiesta direttamente ai numeri clienti 800250981 (Gesesa) e 800010066 (Napoletanagas).Le rappresentanze dei consumatori hanno diffidato la direzione provinciale delle Poste al rispetto degli standard di qualità dei servizi e ad avviare un confronto sulle tematiche dei servizi all’utenza.

Comments are closed.