POSTE. Disservizi Poste italiane, sul sito di MDC il modulo per chiedere rimborsi

Poste italiane: per i disservizi che si sono verificati nei primi giorni di giugno è stata predisposta una procedura di conciliazione. L’accordo fra Poste Italiane e Consumatori per avviare una conciliazione nel caso si sia rimasti vittime di disservizi informatici nei primi dieci giorni di giugno è stato firmato proprio in questi giorni. E il Movimento Difesa del Cittadino, fra le associazioni che hanno firmato l’accordo, ha reso disponibile sul proprio sito il modulo per la richiesta dei rimborsi. Le sedi dell’associazione sono a disposizione dei cittadini per avere ulteriori informazioni (chiamando il numero della sede nazionale 06/4881891 è possibile conoscere indirizzi e recapiti della sede più vicina).

"Tutti i consumatori che nel periodo 1-10 giugno 2011 hanno subito un danno economico documentato, derivante dal disservizio di Poste Italiane come l’impossibilità a eseguire un pagamento, a ritirare del contante, a spedire pacchi e corrispondenza, potranno – annuncia MDC – entro il 31 dicembre 2011 presentare la domanda di conciliazione, che permetterà di ottenere i rimborsi in tempi brevi".

Comments are closed.