POSTE. Polizze Vita, domani si firma l’accordo per la conciliazione

L’Amministratore Delegato di Poste Vita Maria Bianca Farina firmerà domani insieme con le associazioni nazionali dei consumatori l’accordo di conciliazione per le polizze della serie Programma Dinamico. La proposta è maturata dopo vari incontri con i rappresentanti dei consumatori ed ha come obiettivo il recupero integrale del capitale investito in quelle polizze.
Poste Vita ha deciso, di fronte alla forte diminuzione di valore delle polizze a causa della crisi finanziaria internazionale, di sollevare i sottoscrittori dal rischio di investimento, assumendolo direttamente come azienda. I risparmiatori potranno così recuperare il valore del premio versato, in cambio dell’allungamento delle polizze stesse al 31 dicembre 2015, quando potranno ricevere il 105% del premio versato.

La soluzione proposta da Poste Vita è stata accettata pressoché dalla totalità dei sottoscrittori, con una adesione di oltre il 92 %, mentre le non adesioni sono limitate all’1% e un altro 6% di sottoscrittori non sono stati ancora raggiunti dalla comunicazione di Poste Vita.

Alla conciliazione potranno accedere coloro che non si ritenessero soddisfatti dalla soluzione proposta e si trovano in situazioni di disagio. Attenzione particolare sarà dedicata alle persone anziane. L’iniziativa di conciliazione ha un carattere anche sperimentale, perchè potrà essere estesa, in caso di esito positivo, ad altri prodotti di Poste Vita. Di seguito le lettere che l’Azienda invierà ai consumatori per informarli circa le opportunità offerte loro:


Doc: Lettera Classe 3°

Doc: Lettera raddoppio clienti anziani

Doc: Lettera raddoppio clienti non anziani

Doc: Lettera index cup anziani

Doc: Lettera index cup non anziani

Comments are closed.