PREVIDENZA. Cumulo pensione Inps redditi da lavoro autonomo, comunicazione entro 2 luglio

Entro il 2 luglio i titolari di pensione Inps con decorrenza entro il 2006, soggetti al divieto di cumulo parziale, hanno l’obbligo di comunicare all’Istituto i redditi da lavoro autonomo relativi all’anno 2006. L’Inps precisa che tali redditi devono essere dichiarati al netto dei contributi previdenziali e assistenziali ed al lordo delle ritenute erariali. Dalla dichiarazione vanno escluse le eventuali perdite deducibili imputabili all’anno di riferimento del reddito.

Per la comunicazione è possibile utilizzare il modello 503 AUT, ma sono considerate valide anche dichiarazioni in carta libera. "Le trattenute delle quote di pensione non cumulabili con i redditi da lavoro autonomo – afferma l’ente previdenziale – vengono effettuate provvisoriamente dall’Inps sulla base della dichiarazione dei redditi che i pensionati prevedono di conseguire nel corso dell’anno. Per quanto riguarda il 2007, tali trattenute saranno poi conguagliate in relazione ai redditi effettivamente percepiti, sulla base della dichiarazione dei redditi 2007 resa a consuntivo nell’anno 2008".

Comments are closed.