PREZZI. A Prato uno sportello per segnalare le anomalie

Trasferta pratese per il Garante per la sorveglianza dei prezzi, Antonio Lirosi, ribattezzato "Mister Prezzi". La Camera di commercio di Prato è stata infatti la prima della Toscana ad istituire un osservatorio sui costi con l’attivazione del nuovo sportello destinato a ricevere le segnalazioni da parte dei consumatori sulle anomalie dei prezzi. Il compito è quello di verificare le dinamiche concernenti le variazioni dei costi di beni e servizi praticati, di segnalare eventuali problematiche al garante e di convocare un tavolo di analisi costituito da rappresentanti dei consumatori e delle categorie interessate dalla segnalazione.

La figura di controllo si avvale infatti del supporto degli enti camerali. "Ci siamo attivati subito per non tradire le aspettative di tante persone che di fatto sono in grado di orientare il mercato – ha detto il presidente della Camera di commercio di Prato, Carlo Longo. E’ importante che il garante si impegni anche sul fronte delle tariffe applicate, che incidono direttamente sulla competitività del sistema imprenditoriale". Istituito con la Finanziaria 2008, il garante per la sorveglianza dei prezzi controlla e segnala gli aumenti che derivano dall’assenza di concorrenza, da informazioni carenti o da comportamenti opportunistici di chi opera nelle fasi di produzione e distribuzione del prodotto

Comments are closed.