PREZZI. Adiconsum: fra tariffe e rincari, ecco come risparmiare

Dall’alimentazione alle banche, dai viaggi alle assicurazioni ai carburanti, destreggiarsi fra spese e tariffe può essere arduo quando si deve far quadrare i conti. Qualche accorgimento "a costo zero" però c’è e può portare a qualche risparmio anche consistente. Secondo Paolo Landi, segretario generale Adiconsum, "un comportamento accorto può portare a risparmiare anche 500 euro nell’arco dell’anno".

Per il 2011 è infatti prevista una maggiore spesa per le famiglie, sia per le tariffe sia nel carrello della spesa. Un comportamento di consumo accorto può cercare di limitare i danni. Ecco i consigli, punto per punto, di Adiconsum:

Assicurazioni: le differenze di costo fra una compagnia e l’altra possono essere rilevanti, anche di 50-100 euro. È consigliabile, pertanto, prima di rinnovare la propria assicurazione chiedere un preventivo anche alle altre compagnie. Per un confronto lo strumento del Preventivatore Unico Rc auto dell’Isvap (www.isvap.it) può essere d’aiuto.

Carburanti: fare il pieno durante l’orario di chiusura del distributore può essere più conveniente. Infatti gli iperself arrivano a sconti anche di 7-8 centesimi. Considerato che nell’arco dell’anno si utilizzano circa 1000 litri a veicolo, il risparmio per una famiglia con due veicoli può arrivare a 100 euro l’anno.

Saldi: la spesa per l’abbigliamento incide per circa l’8% sul bilancio della famiglia. Fare gli acquisti quindi nel corso dei saldi (facendo attenzione ai falsi sconti e ai falsi saldi) può portare a un risparmio significativo.

Tariffe: con la tariffa bioraria è possibile risparmiare sulla bolletta elettrica. Occorre spostare l’utilizzo di alcuni elettrodomestici (ad es. boiler, lavastoviglie, lavatrice, ferro da stiro, ecc.) nelle ore serali e nelle giornate del sabato e della domenica. Per risparmiare invece sul riscaldamento è indispensabile fare attenzione alla temperatura e agli orari di accensione/spegnimento. Per risparmiare sulla tariffa dell’acqua privilegiare la doccia rispetto al bagno e dotare i rubinetti dei flussometri.

Viaggi: la prenotazione anticipata del viaggio consente significativi sconti sia sui treni che sugli aerei. Occorre tuttavia essere certi delle date di partenza e di ritorno, poiché in caso contrario si perde il biglietto. Il costo dei voli low cost può abbattere in modo rilevante la spesa. Anche in questo caso non bisogna modificare le prenotazioni e non eccedere nel peso previsto per i bagagli.

Banche: un possibile risparmio può venire dalla rinegoziazione del proprio conto corrente e dall’apertura di un conto online.

Alimentazione: sfruttare al meglio le promozioni dei vari supermercati. Nel caso dell’ortofrutta il ricorso ai mercati rionali o ai mercati generali può consentire risparmi di spesa.

Comments are closed.