PREZZI. Adiconsum propone: ritorno agli amministrati per i beni di prima necessità

"Un ritorno temporaneo a dei prezzi amministrati per i prodotti di prima necessità". Questa una delle ipotesi segnalate da Adiconsum per porre fine al carovita che sta soffocando gli italiani. L’associazione parla di "un segnale più forte di quanto fatto fino ad oggi dal Governo" ricordando come ad oggi solo zucchero ha un prezzo amministrato e che quindi è rimasto bloccato dal 2000.

"Alcune liberalizzazioni – spiega Adiconsum – dopo un primo effetto positivo, finiscono per essere un boomerang per il consumatore, poiché consentono aumenti di prezzo anche quando siamo di fronte ad un calo dei consumi. In molti casi, gli aumenti dei prezzi servono proprio a mantenere inalterati i ricavi nonostante un calo dei consumi".

Non manca il riferimento al ruolo di Mr. Prezzi: "Sappiamo che il Garante non ha poteri sanzionatori, ma alle indagini sui prezzi può, e in alcuni casi, deve seguire l’indagine fiscale. Su carne, latte, pane, frutta e verdura ci aspettiamo, oltre ai tavoli di confronto con le categorie interessate e alle indagini, anche iniziative di maggior deterrenza contro la speculazione e i ricarichi eccessivi".

 

 

 

 

 

Comments are closed.