PREZZI. Alberi di Natale, Cia: quelli “veri” non subiranno impennate

L’albero di Natale resiste alla crisi economica: i prezzi di quelli "veri" non subiranno impennate. E’ quanto afferma Cia-Confederazione italiana agricoltori in una nota specificando come quest’anno 12,5 milioni di famiglie non rinunceranno alla tradizione e orneranno l’albero per le prossime feste. ne venderanno 7,5 milioni.

Nella prossima settimana, che coincide con l’inizio del "ponte" della festa dell’Immacolata dell’8 dicembre secondo Cia si compreranno più di 7,5 milioni di esemplari di alberi "veri", pari ad una spesa complessiva che si avvicina ai 150 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno poco meno di 5 milioni di quelli "artificiali", molti dei quali già acquistati negli anni precedenti e messi giù dalle soffitte per essere addobbati.

Ma quanto costa un albero di Natale "vero"? I prezzi per di dimensioni normali variano dai 20 ai 50 euro. Ovviamente, il costo cresce se si è in presenza di un albero che supera i due metri di altezza. Per gli altri, quelli "finti", si va da un minimo di 10 ad un massimo di 200-250 euro. Quotazioni superiori si hanno per gli alberi di grandi dimensioni e prodotti con materiali particolari, i cui prezzi possono superare anche i 500-600 euro. E questi vengono principalmente dalla Cina che copre per l’80 per cento il mercato nazionale in questi giorni.

Comments are closed.