PREZZI. Altroconsumo: servizi pubblici in aumento e non sempre la qualità migliora

I costi dei servizi pubblici aumentano e non sempre ce se ne accorge. Altroconsumo ha verificato l’andamento dei prezzi da gennaio 2007 a febbraio 2010, sui dati Istat: l’aumento è stato costantemente superiore all’inflazione, nello stesso periodo in media pari al 2% annuo (6% nei tre anni). Con picchi come quello dell’acqua: oggi spendiamo il 21% in più per l’acqua potabile.

Per quanto riguarda i servizi gestiti a livello locale, ci sono notevoli differenze da città a città e, in molti casi, ad un aumento di costo non corrisponde un aumento di qualità del servizio offerto. Un caso eclatante – sottolinea Altroconsumo – è quello della tassa sui rifiuti: a Roma in questi anni non è aumentata, a Verona è addirittura diminuita, mentre a Napoli è aumentata del 60%. Nel capoluogo campano si spende circa il doppio che a Milano, con l’efficienza nella rimozione dei rifiuti a tutti tristemente nota.

 

Comments are closed.