PREZZI. Benevento, Consumatori: “Bene ordinanza comunale sulla trasparenza”

Il Movimento Difesa del Cittadino, Federconsumatori e la Lega Consumatori di Benevento esprimono soddisfazione per l’Ordinanza del Sindaco Pepe e dell’Assessore alle Attività produttive Iadanza per garantire la trasparenza prezzi ne bar e day horse all’aperto. I titolari e i gestori di questi esercizi commerciali dovranno ora esporre appositi listini indicanti in modo chiaro, leggibile e visibile al pubblico, anche all’esterno, il prezzo delle consumazioni con l’indicazione del servizio offerto al banco e al tavolo. Per le associazioni dei consumatori, la situazione era divenuta insostenibile visto che pressoché in nessun bar era ormai possibile conoscere il prezzo delle consumazioni e del servizio anche all’aperto prima del conto.

"Oltre ad essere in contrasto con il decreto Bersani del 1998 – ha sottolineato Francesco Luongo responsabile di MDC Benevento – la mancata esposizione dei prezzi per le associazioni era intollerabile anche dal punto di vista dell’immagine di una città candidata a diventare città d’arte".

Le associazioni attendono ora dall’Assessorato alle attività produttive iniziative concrete anche sul fronte del carovita e degli aumenti indiscriminati di pane ed altri generi di prima necessità registratisi anche nel capoluogo sannita. A riguardo nello scorso mese hanno formalizzato una proposta finalizzata al calmieramento di un paniere di beni di prima necessità nonché la richiesta di rendere finalmente operativo l’Osservatorio comunale dei Prezzi istituito dalla Giunta D’Alessandro e mai divenuto funzionante.

Comments are closed.