PREZZI. Benzina, Consumatori: urge intervento del Governo contro la speculazione

"Il Governo quando si deciderà a mettere fine a questi meccanismi speculativi che hanno una ricaduta di ben 171 Euro annui per ogni automobilista?". E’ quanto si chiedono Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef, commentando i continui rialzi dei prezzi della benzina che in questi giorni, continuano ad attestarsi a 1,39 – 1,41 Euro al litro.

"Come denunciamo da tempo immemorabile" aggiungono i Presidenti, "si tratta di prezzi del tutto ingiustificati". Federconsumatori e Adusbef dimostrano quanto sostengono prendendo in considerazione i costi della benzina a gennaio 2010 – periodo in cui il costo del petrolio si attestava a circa gli stessi livelli a cui si trova oggi. "Durante tale periodo, la benzina costava 1,31 Euro al litro. Aggiornando tale cifra anche tenendo conto dell’andamento del cambio Euro/Dollaro, emerge che, oggi, la benzina dovrebbe costare 1,33 Euro al litro" concludono Trefiletti e Lannutti.

Comments are closed.