PREZZI. Benzina, Eni: prezzi diversi per ogni distributore

Dal 1° giugno Eni modificherà il criterio di determinazione del listino consigliato per renderlo più flessibile e più adatto a fronteggiare le azioni delle altre compagnie e delle pompe bianche. Lo rende noto la redazione di Staffetta che spiega: "Entrerà in vigore un nuovo modello articolato per ciascun impianto in funzione delle condizioni di mercato specifiche della sua propria realtà commerciale, valutate sulla base di una serie di parametri oggettivi rilevati localmente".

Gli impianti verranno aggregati per condizioni omogenee di competitività e tali aggregazioni costituiranno Cluster (= gruppo omogeneo) consigliati che, al pari di quanto si fa oggi per i listini provinciali, saranno comunicati all’Osservatorio del ministero dello Sviluppo Economico. Ciascun Gestore avrà quindi un proprio listino consigliato, che potrà consultare attraverso Portale Gestore/Robot telefonico/SMS e sul quale dovrà applicare lo sconto Iperself, rapportato al prezzo della modalità "servito".

Comments are closed.