PREZZI. Benzina, gestori pronti a nuovo sciopero

Il Coordinamento unitario dei gestori carburanti di Faib-Confesercenti e Fegica Cisl si riunirà il prossimo 8 febbraio per fare il punto sulla situazione della rete carburanti e decidere le azioni da intraprendere nei confronti delle voci, sempre più insistenti, che danno per imminente la volontà del Governo di intervenire nel settore con un nuovo decreto che stravolgerebbe la rete di benzina in Italia e annullerebbe tutti gli impegni assunti dal Ministro Romani e dal Sottosegretario Saglia.

Faib rileva che "il tentativo in atto – se dovesse materializzarsi – sarebbe un atto politico di una gravità inaudita che sarebbe respinto al mittente ma lascerebbe pesanti strascichi in una filiera violata da fatti di prepotenza di pochi che hanno lucrato su rendite di posizioni e gravato tutto il settore di posizioni parassitarie.
La categoria è già in allerta e pronta ad avviare lo stato di agitazione per proclamare lo sciopero e o altre iniziative che emergeranno dall’incontro congiunto.

Comments are closed.