PREZZI. Caro libri, MDC Junior: “Segnalateci il mancato rispetto dei tetti di spesa ministeriali”

Segnalateci i casi delle classi che sforano di oltre il 10% il costo totale per i libri adottati. E’ questo l’appello del Dipartimento Junior del Movimento Difesa del Cittadino che ricorda a genitori e alunni che i Consigli di Istituto sono tenuti a giustificare per legge il superamento dei tetti di spesa stabiliti dal Ministero. Le segnalazioni da inviare all’indirizzo di posta elettronica junior@mdc.it contribuiranno a render più efficace il monitoraggio dell’associazione sul caro libri.

Inoltre, – conclude Lucia Moreschi, responsabile nazione MDC Junior – ci sono giunte diverse segnalazioni per il mancato utilizzo, durante l’anno scolastico appena trascorso di libri debitamente acquistati, o come dell’indicazione di comperare tutti i libri inseriti nelle liste, compresi quelli "consigliati", senza poter verificare con i docenti a inizio anno scolastico l’effettiva utilità".

L’associazione invita quindi i rappresentanti dei genitori nei consigli di istituto a vigilare e sensibilizzare gli stessi dirigenti scolastici ed insegnanti a buone pratiche come il comodato d’uso gratuito o creando gruppi di acquisto per attuare il noleggio dei libri di testo, pratica ancora poco attuata, ma che potrebbe portare ad un forte risparmio sui tetti di spesa. Senza dimenticare il ricorso al mercato dell’usato, rivolgendosi alle catene specializzate ed alle associazioni di genitori e studenti già attive.

Comments are closed.