PREZZI. Cenone ristorante, Federconsumatori: “95 euro in più rispetto a quello preparato a casa”

Cena a casa o al ristorante? Per le festività di Natale e Capodanno milioni di italiani si preparano a consumare i tradizionali cenoni in compagnia di familiari e amici, con costi finali anche molto salati. L'associazione Federconsumatori, al fine di orientare le famiglie verso scelte oculate, ha calcolato la spesa pro capite della cena del Natale e del cenone di fine anno, a casa o al ristorante. Conclusioni della ricerca: consumare un cenone fuori dalle mura domestiche può arrivare a costare anche 95 euro in più a persona.

 

Secondo i calcoli di Federconsumatori a Natale la cena a casa, per una famiglia composta da genitori due figli e due nonni, può costare 24 € a persona (5 % in più rispetto il 2005), complessivamente 144.90 €. Il cenone casalingo di fine anno, festa che spesso si trascorre fuori casa, per una famiglia media (composta da genitori due figli e due nonni) può costare 30 € a persona (7% in più rispetto il 2005), complessivamente 183 €, con un risparmio di circa 573 € rispetto alla scelta di cenare al ristorante. Se si vuole risparmiare, optare per il consumo casalingo sembra dunque inevitabile. L'associazione, sulla base dell'indagine condotta, consiglia vivamente di cenare a casa piuttosto che al ristorante, dove si spenderà circa 126 € a persona (5 % in più rispetto il 2005).

Comments are closed.