PREZZI. Cia: “doppio prezzo” in etichetta per garantire trasparenza

E’ necessario promuovere la trasparenza nelle dinamiche di formazione dei prezzi dei prodotti alimentari, attraverso azioni e strumenti per favorire la corretta informazione ai consumatori. Il "doppio prezzo", all’origine ed al consumo, soprattutto dei prodotti particolarmente "sensibili", oltre ad essere un meccanismo per rendere più consapevole l’acquisto, rappresenta un deterrente contro eventuali rincari ingiustificati e manovre speculative. E’ quanto sottolinea la Cia-Confederazione italiana agricoltori per la quale è opportuno un adeguato intervento legislativo per sperimentare tale sistema di "lettura" del prezzo direttamente nei luoghi di acquisto dei prodotti al consumo.

Per questo motivo la Cia esprime apprezzamento per tutte quelle iniziative parlamentari tese ad introdurre il meccanismo del "doppio prezzo". Tra esse, quella presentata a Palazzo Madama, primo firmatario il sen. Giuseppe Lumia. Si tratta di un disegno di legge, che va sotto il titolo "Disposizioni per la rintracciabilità dei prezzi all’origine dei prodotti agroalimentari", finalizzato a garantire la trasparenza dei prodotti ortofrutticoli nella filiera agroalimentare evidenziando, in etichetta, il prezzo dal campo alla tavola.

Comments are closed.