PREZZI. Codacons: aumenti dal 5 al 10% su frutta e verdura

Aumenti dal 5 al 10% su frutta e verdura causa maltempo. O meglio: causa speculazione, perché si tratta di prodotti raccolti prima dell’arrivo del freddo. È quanto denuncia oggi il Codacons che parla di rialzi dei prezzi dell’ortofrutta sui banchi dei mercati delle principali città italiane e chiede al Parlamento di introdurre il doppio prezzo, al dettaglio e all’ingrosso. "L’arrivo di freddo, neve e gelo in tutto il paese ha determinato tensioni nei prezzi al dettaglio dell’ortofrutta, con rincari dei listini che hanno riguardato prodotti già raccolti settimane fa e per i quali nessun aumento può trovare giustificazione – afferma il presidente Codacons, Carlo Rienzi – Per questo chiediamo a Mr prezzi e al Ministro dello sviluppo economico Scajola di intervenire subito prima che si inneschi l’ennesimo meccanismo inflattivo, mandando i Nas ad effettuare controlli in tutto il paese".

Comments are closed.