PREZZI. Coldiretti: nel 2009 rincari record dal campo alla tavola

Il 2009 è stato un anno record per gli aumenti dei prezzi dei prodotti alimentari dal campo alla tavola: più 1100% per le carote, più 465% per le pesche, più 515% per la lattuga, più 1828% per il pane di grano tenero. Il crollo dei prezzi alla produzione agricola è stato in media del 16% ma ad esso ha corrisposto "uno scandaloso aumento al consumo per gli alimentari (+ 0,9%), nove volte superiore al valore medio dell’inflazione". A denunciare questi numeri è l’Operazione verità sulla spesa alimentare degli italiani realizzata dalla Coldiretti in occasione della giornata di mobilitazione promossa dalle associazioni dei Consumatori Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori in Piazza Montecitorio a Roma.

I prezzi degli alimenti, sottolinea Coldiretti, moltiplicano oggi in media cinque volte. Non manca la critica nei confronti della Grande distribuzione organizzata, per la quale, denuncia Coldiretti, " poche grandi piattaforme di acquisto trattano sul mercato in condizioni di quasi monopolio", e le vendite sottocosto o le promozioni civetta mettono a rischio la competitività della produzione. Dunque, conclude l’associazione, "diciamo no a marchi del falso Made in Italy, a pubblicità ingannevoli e occulte, a operazioni commerciali sottocosto che non evidenziano quanto effettivamente viene pagato agli agricoltori e quale è il margine vero della GDO".

Comments are closed.