PREZZI. Confagricoltura: calano i prezzi all’origine dei prodotti agricoli

I prezzi all’origine dei prodotti agricoli ad aprile 2008 sono diminuiti di quasi il 5% rispetto al mese di marzo. In particolare, il totale delle coltivazioni ha registrato un calo del 7% e i prodotti zootecnici del 3,77%. Così Confagricoltura ha commentato i dati diffusi dall’Ismea, evidenziando in una nota che "anche se il confronto su base annua segna ancora un aumento sulla scia dei rincari registrati a livello internazionale, non si può non rimarcare che è in atto una tendenza generalizzata al ribasso".

"L’unico settore in aumento, sia su base mensile sia su base annua, è quello della frutta, anche se, nel dettaglio, ci sono situazioni differenziate". I carciofi hanno subito un calo del 50,20% rispetto a marzo 2008; i pomodori ciliegini del 23,88%, il radicchio del 23% e i pomodori da serra di oltre l’8%.

Confagricoltura si augura che si stia andando verso una stabilizzazione dei mercati, anche se "la situazione resta fortemente condizionata dall’andamento delle quotazioni delle grandi commodities sui mercati mondiali". Si può parlare, come ha sottolineato ieri la Commissione Ue, "di un raffreddamento dei mercati dei cereali e dei lattiero-caseari dopo i picchi dei mesi scorsi".

Comments are closed.