PREZZI. Consumatori denunciano scarsa qualità servizi autostradali

Aumenti sì, maggiore qualità no. Adiconsum torna a criticare lo scarso standard qualitativo dei servizi autostradali i cui prezzi, come è noto, hanno subito un rialzo con il nuovo anno. "In occasione dell’esodo del rientro ancora una volta abbiamo verificato le consuete code", denuncia l’Associazione che indica nuovamente alcune possibili soluzioni come il pagamento all’entrata o presso le stazioni di servizio.
"Non tutti, infatti, dispongono del Telepass. La situazione si è aggravata con i caselli"automatizzati i quali sono molto più lenti di quelli manuali", aggiunge Adiconsum che chiede all’Anas di prevedere delle normative che impongano ai concessionari la possibilità di pagare il pedaggio all’entrata in autostrada o nelle aree autogrill e potenziare il personale aicaselli nei periodi di grande esodo. Inoltre l’Associazione chiede all’Anas di prevedere delle sanzioni per le società autostradali per le code che vanno oltre i 15-20 minuti nonché di realizzare un call center per permettere agli automobilisti di segnalare le criticità riscontrate, così come già realizzato da altre Autorità di regolazione.

Comments are closed.