PREZZI. Contatori gas, Adiconsum chiede controllo a campione e rimborsi automatici

L’allarme dei contatori del gas irregolari, oggetto di un’indagine della Procura di Milano, rende necessari attenti controlli da parte dell’Autorità per l’Energia. In particolare, servono verifiche a campione da strutture terze e l’applicazione di rimborsi automatici nei casi di accertate anomalie. E’ quanto richiede Adiconsum, in seguito all’incontro fra associazioni dei consumatori ed Eni.

Il problema dei contatori del gas colpisce milioni di italiani. "Le associazioni consumatori – dichiara Paolo Landi, Segretario Generale di Adiconsum – hanno confermato quanto già richiesto all’Autorità per l’energia e cioè sostituzione dei contatori più vecchi, controlli a campione, abbattimento dei costi per la richiesta di verifica individuale del contatore (oggi 40 euro), e automaticità dei rimborsi, ove vengano confermate anomalie". L’associazione apprezza la disponibilità mostrata dall’Eni di fronte alle richieste, ma sottolinea l’esigenza di controlli eseguiti da soggetti terzi.

Comments are closed.