PREZZI. Coop Adriatica e Nordest offrono sconto a lavoratori licenziati o in cassa integrazione

Dal 14 aprile e per 12 settimane Coop Adriatica e Coop Consumatori Nord Est offriranno a lavoratori licenziati per crisi, in cassa integrazione o con un contratto di solidarietà uno sconto del 10% sulla spesa. Nelle regioni in cui sono presenti i 233 punti vendita delle due Cooperative – gran parte dell’Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche e Abruzzo, più le aree di Mantova e Brescia in Lombardia – si stima che la platea dei potenziali beneficiari sia di oltre 100.000 persone. Lo sconto è valido su una spesa settimanale fino a 60 euro, e consentirà ai beneficiari un risparmio massimo di 72 euro nell’intero periodo.

Per usufruire dello sconto occorre essere soci di Coop Adriatica o di Coop Nord Est; chi non lo è già potrà associarsi, ricevendo un ulteriore buono spesa che compenserà totalmente o parzialmente la quota sociale. Quindi, da martedì 6 aprile basterà presentarsi all’ ufficio soci dei 24 ipercoop e 209 supermercati Coop coinvolti, con un documento rilasciato dal datore di lavoro che comprovi la condizione occupazionale a partire dallo scorso ottobre: la lettera di licenziamento per ridimensionamento aziendale o chiusura dell’attività, una dichiarazione attestante la cassa integrazione ordinaria o straordinaria, o, ancora, il contratto di solidarietà. Ciascun beneficiario riceverà quattro buoni sconto del 10%, validi ciascuno per una settimana, fino al 5 luglio.

Comments are closed.