PREZZI. Federconsumatori: la ripresa rallenta, gli aumenti no

Se la ripresa rallenta, non può dirsi lo stesso dei prezzi e delle tariffe di beni e servizi. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori e dalle rilevazioni di SMS Consumatori, insieme agli aumenti già scattati nel corso dell’anno, che vengono confermati, ci saranno ulteriori aumenti delle tariffe, delle bollette, dei trasporti, ecc. L’unico dato positivo è la scarsa tensione sui prezzi alimentari, che, comunque, continuano a soffrire di speculazioni all’interno della filiera. Ulteriori tensioni, invece, si stanno già registrando relativamente ai prodotti derivati del petrolio, quali detersivi, plastiche e prodotti per la casa, che terremo sotto controllo. Infine, Federconsumatori continua a ricevere dal territorio preoccupanti segnali relativi ai forti aumenti di ticket sanitari, tariffe e trasporti locali.
Per vedere nel dettaglio gli aumenti del 2010, clicca qui

Comments are closed.