PREZZI. Festività natalizie, Federconsumatori stima i i costi dei cenoni

Trascorrere a casa la vigilia di Natale costerà 173.94 € (+3%) se si considera una famiglia composta da genitori, due figli e due nonni. La spesa per brindare al nuovo anno tra le mura domestiche ammonterà, invece, a 36.10 € a persona, pari a 216,60 € (+4%) per una famiglia composta da genitori, due figli e due nonni. E’ quanto emerge dalle rilevazioni dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori che ha calcolato quanto spenderanno gli italiani per il tradizionale cenone di Natale e di Capodanno.

A segnare gli aumenti, in entrambi i casi, sono soprattutto i prodotti ittici, gli alcolici (vini, spumanti e superalcolici), nonché il caffè.
Federconsumatori ed Adusbef, a tale proposito, consigliano di effettuare i propri acquisti affidandosi alle numerose offerte che in questo periodo vengono proposte nei supermercati, prestando però molta attenzione alle etichette ed alle date di scadenza.

Rimane invece fondamentalmente invariato, dal 2008 ad oggi, il costo del cenone di Capodanno al ristorante, con un importo medio nel 2010 di 145,50 € a persona. Un andamento determinato dalla propensione sempre minore delle famiglie a trascorrere questa festività fuori casa, a causa della caduta del proprio potere di acquisto. Una tendenza che si confermerà anche quest’anno: secondo le stime dell’O.N.F., infatti, appena il 22% degli italiani sceglierà di festeggiare il capodanno al ristorante.

Comments are closed.