PREZZI. HI CARE, in Italia gli antivirali costano il 50% in più che in Francia

"Se si potesse scegliere dove ammalarsi di influenza A, sarebbe meglio farlo in Francia! Infatti, curarsi Oltralpe costa ben 11,95 euro in meno." Chi parla è Gianna Detoni, presidente HI CARE – Human & Infrastructure Crisis Aid & Rescue in Emergency – associazione nata nel 2009, senza scopo di lucro e apolitica, per diffondere la cultura della sicurezza.

Detoni racconta la sua esperienza: "Ho acquistato un antivirale consigliato per contrastare gli effetti e prevenire complicazioni da influenza AH1N1 ad Antibes in Costa Azzurra, a pochi chilometri di distanza dal confine italiano, e poi a Milano. Una confezione da 10 compresse in Francia l’ho pagata € 24,85, a Milano, € 36,80. Ho indagato in più farmacie di Milano ed il costo è sempre lo stesso. La farmacia mi ha spiegato che da gennaio 2009 il Ministero ha aumentato il costo a € 36,80. A cosa sia dovuta questa differenza di prezzo che lo Stato ci riserva a noi consumatori non è dato sapere, sta di fatto che varcando il confine italiano il costo del farmaco diminuisce."

L’antivirale non è un farmaco superfluo, sta entrando nelle case italiane. Perché i vicini francesi pagano il 50% in meno?

HI CARE segue da vicino l’evolversi della pandemia con due iniziative:

  1. Uno studio sulla pandemia e controllo sanitario nelle aziende: come conciliare le norme vigenti con le misure cautelativei.
  2. Promozione di una tesi di laurea sulla capacità complessiva di risposta teorica delle aziende ospedaliere della città di Milano ad un eventuale fenomeno pandemico determinato dal virus influenzale A H1 N1, ritenendo questa iniziativa di ricerca un punto di partenza ed un eventuale modello esportabile per la valutazione teorica della risposta sanitaria nei confronti di eventi che possono alterare l’erogazione normale dei servizi. La ricerca è realizzata a cura di CRIMEDIM, Centro di Ricerca, Interdipartimentale in Medicina d’Emergenza e dei Disastri.

Comments are closed.