PREZZI. Inflazione, a novembre stabile all’1,8%

A novembre il tasso di inflazione è rimasto stabile all’1,8% su base annua. Lo comunica l’Istat, in base alla stima provvisoria. I prezzi, su base mensile, sono cresciuti dello 0,1% rispetto a ottobre. L’indice armonizzato, quello utilizzato in sede europea, segna un rialzo dello 0,1% su mese e del 2% su anno. L’Istituto precisa che gli aumenti congiunturali più significativi si sono verificati per i capitoli Trasporti (+0,4%), Abbigliamento e calzature, Mobili, articoli e servizi per la casa e Altri beni e servizi (+0,3% per tutte e tre i settori). Una variazione nulla si è verificata nel capitolo Abitazione, acqua, elettricità e combustibili. Variazioni negative si sono registrate nei capitoli Comunicazioni (-1,7%) e Servizi ricettivi e di ristorazione (-0,6%). Gli incrementi tendenziali più elevati si sono registrati nei capitoli Bevande alcoliche e tabacchi (+5%), Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+4,6%) e Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+2,9%). Variazioni tendenziali negative si sono verificate nei capitoli Comunicazioni (-4,2%) e Servizi sanitari e spese per la salute (-2,4%).

 

Comments are closed.