PREZZI. Inflazione corre al 3,8%: massimi storici da luglio 1996

L’Istat ha confermato le stime provvisorie: l’inflazione a giugno è salita al 3,8% (dal 3,6% di maggio) portandosi così ai massimi da luglio 1996. Su base mensile, invece, i prezzi sono aumentati dello 0,4%. Gli aumenti congiunturali più significativi sono stati rilevati nei Trasporti (più 1,4 per cento), Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (più 0,6 per cento) e Prodotti alimentari e bevande analcoliche (più 0,4 per cento). Per quanto riguarda, invece, gli incrementi tendenziali quelli più elevati si sono registrati nei capitoli Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (più 7,2 per cento), Trasporti (più 6,9 per cento) e Prodotti alimentari e bevande analcoliche (più 6,1 per cento).
Nell’ambito delle 20 città capoluogo di regione, gli aumenti tendenziali più elevati si sono verificati a Cagliari (+4,4%), Napoli (+4,3%), Torino e L’Aquila (+4,2% per entrambe). Quelli più moderati hanno riguardato le città di Genova (+3,2%), Bologna, Roma (+3,3% per entrambe), Perugia e Ancona (+3,4% per entrambe).

LINK. Istat

Comments are closed.