PREZZI. Istat conferma: a giugno inflazione all’1,3%

L’Istat conferma: a giugno l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività ha registrato una variazione nulla rispetto al mese di maggio e un aumento dell’ 1,3% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Sull’anno, gli aumenti tendenziali più elevati si sono registrati per Trasporti (più 3,7%), Altri beni e servizi (più 3,3%) e Istruzione (più 2,5 %); variazioni tendenziali negative si sono verificate nei capitoli Comunicazioni (meno 1,0%) e Prodotti alimentari e bevande analcoliche (meno 0,3%).

Nell’ambito di 20 città capoluogo di regione, gli aumenti tendenziali più elevati ci sono stati ad Aosta (più 2,5 %), Trieste (più 2,2 %) e Napoli (più 1,8 %); le variazioni più moderate hanno riguardato le città di Bologna (più 0,2 %), Bari (più 0,7 %) e Milano (più 0,8 %).

Comments are closed.