PREZZI. Per risparmiare sulla spesa arriva “Lazio Spende Bene”

Alimenti di prima necessità, ma anche prodotti tipici di qualità. E’ la composizione del paniere a prezzi contenuti proposto dall’iniziativa "Lazio Spende Bene". Al costo di 9,90 euro i cittadini della regione del centro-Italia potranno acquistare un kg di pane, mezzo kg di pasta, un litro di latte, una confezione di passata di pomodoro, un kg di pollame o di suino e due kg di frutta e verdura di stagione. Basterà recarsi presso i supermercati aderenti (Conad, Coop, Crai, Consorzio Gross, Sidis Gruppo Mercurio, Tuo, Cor e Mof), presenti sull’intero territorio locale. Segno distintivo della spesa calmierata sarà un apposito logo facilmente riconoscibile.

‘Lazio Spende Bene’ "rappresenta – ha dichiarato assessore all’Agricoltura, Daniela Valentini – una risposta al periodo di crisi che stiamo vivendo e un aiuto ai consumatori. Abbiamo pensato a un paniere di prodotti di prima necessità a un prezzo accessibile, offrendo non solo un vantaggio economico ma anche la qualità dell’agricoltura laziale, con l’obiettivo di fornire un aiuto contro il caro vita e favorire la crescita dell’economia agricola".

"E’ un’iniziativa – ha affemato il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo – per spendere bene e dare speranza per il futuro dei cittadini, con un forte valore politico in un momento in cui il 44%dei residenti del Lazio arretrano a livello sociale ed economico. Noi non stiamo accanto ai cittadini con le tessere di povertà ma con interventi strutturali da realizzare insieme alle province e i prossimi mesi ci vedranno impegnati nel ‘tenere insieme’ la comunità sociale". GDO ma non solo. A breve l’iniziativa sarà estesa anche a mercati rionali e negozi al dettaglio.

Comments are closed.