PREZZI. Rincari autostradali, UNC attiva email per segnalazioni

Il 1° luglio scorso la Società Autostrade, in applicazione dell’art.15 del decreto legge 31 maggio 2010 n.78, ha aumentato i costi dei pedaggi autostradali in particolare discriminando gli automobilisti che percorrono autostrade vicine o adiacenti il Grande Raccordo Anulare di Roma. "La maggiorazione forfettaria – spiega l’Unione Nazionale Consumatori Lazio – può essere di 1 euro o addirittura 2 euro, con un aumento quindi tra il 70% e il 100% della tariffa di alcuni caselli in entrata e/o uscita dall’autostrada, gestiti dall’Anas, che prima erano gratuiti e ora, invece, sono a pagamento". L’UNC ha attivato un indirizzo email per raccogliere segnalazioni e reclami che saranno valutati da un pool di legali per eventuali azioni legali.

Comments are closed.